1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: materializzarsi Brexit fa riscoprire dollaro come valuta rifugio (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il dollaro americano andato a ricoprire il ruolo di valuta rifugio contro tutte le altre valute tranne che contro lo yen. E’ la prima reazione sul valutario all’esito del referendum britannico che ha visto prevalere il fronte favorevole all’uscita dall’unione europea. “Stimavamo una potenziale svalutazione della sterlina contro dollaro del 15% a causa di un effetto combinato di vendita di pound/acquisti di dollaro e la strada percorsa è stata del 12%, con il compimento di minimi assoluti”, commenta Matteo Paganini, chief analyst di Fxcm Italia.
Occhi puntati su possibili interventi concertati da parte delle banche centrali che potrebbero decidere di fornire liquidità ai mercati. Secondo Paganini la Brexit costringerà la Bank of England a non essere più una follower della Federal Reserve e non esclude che in UK possano decidere di procedere con potenziali tagli di tassi nel futuro prossimo. “Interventi singoli da parte delle banche centrali, con quella del Giappone sotto i riflettori a causa di un rafforzamento dello yen contro il dollaro su livelli che non si vedevano da fine 2013, risultano invece meno probabili pur non essendo da escludere del tutto (il livello da monitorare con attenzione si muove intorno a 95 yen per dollaro)”, conclude Paganini.