Forex: massimi storici per il franco svizzero, continua a salire anche lo yen

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 16/03/2011 - 10:28
Il dollaro si conferma debole sui mercati con gli investitori che continuano a privilegiare lo yen e il franco svizzero. In particolare la valuta elvetica ha aggiornato i suoi massimi storici rispetto al dollaro: il cross $/Chf che ieri ha chiuso sui nuovi minimi storici a 0,9155 e oggi viaggia poco sopra a 0,918. Il biglietto verde paga anche il linguaggio della Fed che nello statement di ieri ha ribadito che al momento l'incremento dei prezzi non preoccupa.

Si mantiene in rialzo su dollaro ed euro anche lo yen nonostante la nuova iniezione di liquidità della Banca del Giappone per complessivi 3.500 miliardi di yen, ossia 31 miliardi di euro, per sostenere l'economia dopo il terremoto. La banca centrale da lunedì ha immesso sul mercato oltre ai 23.000 miliardi di yen già investiti nei due giorni precedenti. Questo nuovo finanziamento porta a 26.500 miliardi di yen (234 miliardi di euro) la somma complessiva fornita dalla BoJ al mercato interbancario.

"Si complica il compito della Bank of Japan - commenta oggi Michael Hewson, analista di CMC Markets - che con una mano è occupata a tenere sotto controllo la risalita della moneta (per evitare il crollo delle esportazioni e conseguentemente anche dei listini azionari) mentre con l'altra continua ad iniettare liquidità nel sistema per garantirne l'operatività". Dal punto di vista tecnico, l'esperto di CMC Markets ritiene che per il cambio Dollaro/Yen ora l'attenzione è rivolta verso quota 79,80 (minimo storico del biglietto verde sullo yen registrato dopo il terremoto di Kobe del 1995). Oggi il cross dollaro/yen viaggia a 80,74 yen.

COMMENTA LA NOTIZIA