1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: le ricoperture ed i dati macro permettono all’euro di recuperare terreno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in crescendo per la moneta unica, dopo i minimi da due mesi toccati ieri contro il biglietto verde. Nonostante i problemi del Club Med restino irrisolti oggi l’euro ha potuto beneficiare delle ricoperture e delle indicazioni migliori delle attese arrivate dai dati macro.

Nella prima parte sopra il consenso l’indice tedesco Ifo sul clima degli affari, che a maggio si è attestato a 114,2 punti, mentre nel pomeriggio è stata la volta delle vendite di case nuove negli Stati Uniti ad aprile, salite a 323 mila unità. In questo momento l’eurodollaro quota in rialzo dello 0,7% a 1,4112 mentre il cross con la divisa giapponese sale a 115,92 (+0,9%).

Intanto la Grecia prepara il suo piano “lacrime e sangue” per evitare la bancarotta. L’esecutivo di Atene ha messo a punto un piano di privatizzazioni da 50 miliardi di euro in quattro anni per incassare la quinta tranche da 12 miliardi di euro del piano di salvataggio concesso un anno fa da Ue e Fmi. “Non ho intenzione di accettare questa ricetta, è sbagliata”, ha commentato il leader dell’opposizione Antonis Samaras.

Recupera terreno anche la sterlina, nonostante l’agenzia Moody’s abbia messo sotto osservazione le prospettive e i rating di 18 istituzioni finanziarie britanniche, le cui valutazioni incorporano il sostegno ricevuto dal Governo. Il pound scambia a 1,6190 dollari (+0,7%) e mentre il cross con la moneta unica è sostanzialmente stabile a 0,8714.