1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: le prospettive di ripresa e le banche centrali spingono le commodity currencies

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Commodity currencies in grande spolvero. Gli aggiornamenti macroeconomici ed i numeri trimestrali di alcuni big a Wall Street hanno riportato sui mercati l’appetito per il rischio, che sta penalizzando le valute-rifugio e spingendo al rialzo la fiducia sull’andamento dell’economia globale, favorendo le materie prime (+2,4% per il greggio, in calendario le scorte Usa) e le valute ad esse collegate.

Tra queste spiccano in particolare il dollaro australiano (1,4390 vs euro e aud/usd a 0,9310) e quello canadese (eur/cad a 1,3345 e 0,9957 contro greenback), sorretti anche delle rispettive banche centrali. Le minute della Reserve Bank of Australia hanno evidenziato che la politica restrittiva non è conclusa e che nella riunione in calendario per maggio potrebbe essere annunciato il sesto rialzo consecutivo del tasso di riferimento. La Bank of Canada si è invece detta pronta ad alzare, primo Paese tra quelli del G-7, il costo del denaro subito dopo la fine del primo semestre, visto che il +3,7% di crescita atteso nell’anno corrente potrebbe alimentare la dinamica inflazionistica.

Non ha di questi problemi il Giappone. Lo yen oltre che dalle prospettive di ripresa, sconta anche le dichiarazioni del Ministro delle Finanza Naoto Kan, che ha posto l’accento sulla necessità di un intervento attivo della Banca centrale nel sistema economico diretto ad alimentare la crescita dei prezzi. Per acquistare 1 euro sono necessari 124,82 yen ed il dollaro scambia a 93,160 yen.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUTOMOTIVE

FCA: Dipartimento di Giustizia ha depositato una causa civile

Confermate le indiscrezioni, il Dipartimento di giustizia statunitense, per conto dell’Agenzia per la Protezione Ambientale (EPA), ha depositato una causa civile in cui accusa Fiat Chrysler di aver utilizzato un software per bypassare i controlli sul…

AUMENTO DI CAPITALE

Lventure Group: chiusura dell’aumento di capitale riservato

A chiusura dell’aumento di capitale riservato, LVenture Group ha annunciato di aver emesso 2.795.521 azioni ordinarie a favore dei soggetti qualificabili come investitori strategici, tra cui l’Università LUISS, Sara Assicurazioni e Zenit SGR.

L’a…

ASTA BOND

Italia: Tesoro, venerdì in asta Ctz e BTPei fino a 5 miliardi di euro

Nell’asta in calendario il prossimo 26 maggio il Ministero dell’economia collocherà titoli per un massimo di 5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ a 24 mesi per 3-3,5 miliardi di euro e BTPei a 10 e 30 anni per 0,75-1,5 mil…

BORSA MILANO

Ecosuntek: Borsa Italiana, domani vietati ordini senza limite di prezzo

Domani non sarà consentita l’immissione di ordini senza limite di prezzo sulle azioni ordinarie Ecosuntek. Lo ha annunciato Borsa Italiana in una nota. Le azioni ECK verranno pertanto negoziate nel settore AI1X del segmento MA1 della piattaforma Mill…