Forex: l'inflazione sotto le stime indebolisce il dollaro canadese

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/04/2010 - 15:00
Dollaro canadese che perde terreno, scambiando a 1,3344 (+0,7%) contro euro ed a 1,0051 (+0,27%) nel cross con il dollaro; la moneta canadese (loonie) ha perso terreno dopo la pubblicazione dei dati relativi l'inflazione di marzo, invariata su base congiunturale e con il tasso annuo in calo dall'1,6 all'1,4 per cento. Scende anche l'indice "core", calcolato al netto delle componenti più volatili, che dal 2,1 passa all'1,7%. Deluse le attese del mercato, che si attendeva per entrambi gli indicatori dati sostanzialmente in linea con i precedenti. L'andamento dei prezzi potrebbe ora condizionare le future mosse della banca centrale, chiamata, prima tra quelle del G-7, ad innalzare, dopo la fine del primo semestre, il costo del denaro. Indicazioni deludenti anche dalle vendite al dettaglio, cresciute per il terzo mese consecutivo a febbraio, +0,5%, ma meno delle attese. Gli analisti avevano pronosticato un +0,9%, in linea con il dato precedente.
COMMENTA LA NOTIZIA