Forex: l'importante intervento delle Banche Centrali (analisti)

Inviato da Luca Fiore il Mer, 26/06/2013 - 19:51
"Con i rendimenti dei Treasury statunitensi in continuo aumento, la corrispondente perfomance di breve termine delle valute dei mercati emergenti è in gran parte determinata da quanto le banche centrali di questi Paesi siano disposte ad intervenire". È quanto si legge in un commento relativo l'andamento del biglietto verde con un focus particolare sugli interventi delle Banche Centrali preparato da Sara Yates, Vice President - Global FX Strategist di J.P. Morgan Private Bank,.

"Anche se i fondamentali del Messico restano solidi, la mancanza di volontà della sua banca centrale a intervenire ha fatto sì che il Peso Messicano fosse la valuta più debole della scorsa settimana", rileva la Yates. "Al contrario, la notizia che le autorità indiane interverranno affinché non venga superata la soglia psicologica del dollaro americano a quota 60 Rupiee, ha fatto in modo che la Rupia indiana chiudesse la settimana con un rally dell'1%".
COMMENTA LA NOTIZIA