1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: Goldman Sachs vede ulteriore indebolimento del dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La discesa del biglietto verde è destinata a continuare nei prossimi trimestri. Ne sono convinti gli analisti di Goldman Sachs che hanno rivisto le loro stime sulle principali valute. La casa d’affari statunitense ritiene che gli squilibri strutturali degli Stati Uniti permangono e sono la ragione principale della debolezza del dollaro. Le nuove stime di Goldman Sachs sono di un cross euro/dollaro a 1,55 dollari tra 12 mesi rispetto agli 1,38 dollari pronosticati a luglio. A tre mesi la stima è di cross a 1,40 dollari. Dollaro che è visto in calo nel breve (3 mesi) anche vero lo yen con cross a 81 yen, mentre a 12 mesi dovrebbe risalire a 85 dollari. GS vede un deciso recupero dell’euro nei confronti dello yen con cross a 131,75 tra 12 mesi (124,2 la precedente stima).