Forex: il franco svizzero torna a salire, la SNB non si spinge oltre aumento liquidità

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 17/08/2011 - 09:53
Il franco svizzero torna ad apprezzarsi sui mercati valutari. La moneta elvetica viaggia in rialzo di oltre l'1% su euro e dollaro con un violento movimento rialzista susseguente all'annuncio della Swiss National Bank (SNB) che ha intensificato con effetto immediato il suo impegno per contrastare l'eccessivo apprezzamento del franco svizzero. Mossa della SNB che ha parzialmente deluso le attese del mercato. Negli ultimi giorni si era speculato sulla possibile fissazione temporanea di una banda d'oscillazione del cross euro/chf. Lunedì il quotidiano SonntagsZeitung aveva riportato che tra governo elvetico e banca centrale erano in corso intensi colloqui circa la fissazione di un target per la valuta.

"Nonostante le misure annunciate nei giorni scorsi hanno contribuito a far scendere le quotazioni del franco - rimarca la nota odierna dell'istituto centrale elvetico - la valuta risulta ancora massicciamente sopravvalutata". La SNB ha così deciso di aumentare ulteriormente l'offerta di liquidità sul mercato monetario espandendo, con effetto immediato, i depositi a vista da 120 a 200 miliardi di franchi svizzeri. Per fa ciò continuerà a effettuare operazioni swap su divise. La nota della SNB rimarca che, se necessario, è pronta a prendere nuove misure per contrastare la forza del franco. Dai massimi poco sotto la parità rispetto all'euro (cross euro/chf a 1,0075), il franco è sceso di quasi il 15% con cross stamattina sopra 1,15 prima di ritracciare in seguito all'annuncio della SNB.

Tra le altre valute, oggi riflettori puntati sulla sterlina con la diffusione delle minute dell'ultima riunione della Bank of England in agenda a metà mattinata e che dovrebbero confermare un 7 a 2 a favore per tassi invariati allo 0,5%. "Potrebbero fornire un'indicazione circa la possibilità di allentare ulteriormente la politica monetaria, anche se le probabilità che ciò avvenga sono piuttosto scarse", commentano gli analisti di CMC Markets.
COMMENTA LA NOTIZIA