Forex: Fitch taglia il rating di Atene, la ristrutturazione del debito equivarrebbe ad un default

Inviato da Luca Fiore il Ven, 20/05/2011 - 17:03
Euro in picchiata. Poco fa l'agenzia di rating Fitch ha tagliato il giudizio sul merito di credito di Atene. Il rating sulla Grecia da "BB+" è stato portato a "B+" ed è stato confermato il watch negativo. Secondo l'agenzia di rating il rischio politico in Grecia è salito dopo le nuove misure di austerità ed un eventuale ristrutturazione del debito sarebbe equiparata ad un default.

Notizie poco confortanti anche dalla locomotiva europea. Oggi poi la Bundesbank nel suo Bollettino mensile ha dichiarato che difficilmente la crescita economica tedesca riuscirà a confermare il +1,5% t/t messo a segno nei primi tre mesi del 2011. Stando alle stime della banca centrale, la prima economia del Vecchio continente nel 2011 crescerà del 2,5%. La moneta unica in questo momento quota in calo contro il biglietto verde e la divisa giapponese a 1,4151 dollari ed a 115,51 yen.

Oggi è stato anche il giorno della Bank of Japan, che ha confermato i tassi di interesse nel range 0-0,1%, l'entità del piano di stimoli da 30 mila miliardi di yen e quello di acquisto asset da 10 mila miliardi di yen. Questa volta però anche il vice-governatore della BoJ, Kiyohiko Nishimura, ha votato per la conferma dell'entità del QE, dopo che nella precedente riunione si era espresso a favore di un aumento dell'entità del piano di acquisti di asset. Gli analisti hanno letto questa mossa come un rinvio della prospettiva di un ulteriore allentamento monetario.
COMMENTA LA NOTIZIA