1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: euro/dollaro viaggia sotto 1,09 all’indomani della riunione Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato forex il cambio euro/dollaro viaggia in area 1,0855 (-0,45%) all’indomani della decisione della Federal Reserve (Fed) sui tassi di interesse. Ieri la banca centrale americana ha rivisto al rialzo il costo del denaro, portando l’intervallo obiettivo sui Fed Funds a 0,25-0,50%.
La Fed “ha espresso una valutazione molto positiva dell’economia statunitense, indicando che nel corso del prossimo anno ci potrebbero essere altri quattro rialzi – osservano gli esperti dell’ufficio studi di intesa Sanpaolo -. Questi dipenderanno comunque dall’evoluzione dei dati, in particolare quelli sull’inflazione. La Fed si aspetta che il sentiero di risalita verso il target prosegua, ma data ancora l’elevata distanza e i vari rischi verso il basso, nel breve la politica monetaria potrebbe scegliere un approccio più cauto che nei mesi successivi”.
Secondo gli esperti, nel breve determinanti per il sentiero atteso di inflazione saranno in particolare la dinamica dei prezzi del petrolio e del dollaro. Se non dovesse esserci almeno una stabilizzazione, la Fed potrebbe fare una pausa nel primo trimestre e riprendere ad alzare nel secondo.