Forex: euro/dollaro torna a testare i minimi a oltre 2 anni, mercato attende Bce al varco

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 05/11/2014 - 16:43
La forza del dollaro sui mercati valutari sta favorendo una nuova discesa sui minimi dal 2012 per il cross tra euro e dollaro. La divisa unica europea ha toccato un minimo intraday a quota 1,2457 rispetto al dollaro, non lontano dal minimo toccato a inizio ottava a 1,2438 e che rappresenta il livello più basso dall'agosto 2012. Ieri l'euro aveva tentato un rimbalzo dai minimi in scia alle voci di tensioni ai vertici della BCE in merito al ricorso a forme di stimolo quantitativo di tipo statunitense.
Intanto domani è un agenda la riunione mensile della Bce che non dovrebbe riservare novità con tassi attesi stabili allo 0,05% (-0,20% quelli sui depositi) dopo il taglio del costo del denaro apportato a settembre. Da monitorare possibili riferimenti da parte di Mario Draghi a nuove misure non convenzionali di politica monetaria. In particolare nelle scorse settimane era circolata l'indiscrezione di un possibile piano di acquisto di corporate bond. La Bce sarà chiamata a pronunciarsi su andamento della congiuntura europea e prospettive di inflazione. "Se il messaggio dovesse andare nella direzione di suggerire ulteriori revisioni al ribasso di crescita e inflazione attese alla successiva riunione di dicembre, l'euro potrebbe aggiornare i minimi di lunedì", rimarca Asmara Jamaleh, economista di Intesa Sanpaolo specializzata in mercati valutari.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA