1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: l’eurodollaro si conferma in rialzo, domani è il gran giorno della Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’eurodollaro si conferma ai massimi dal gennaio 2010 anche nella seconda parte di seduta. Continuano gli acquisti sulla moneta unica, che alla vigilia delle riunione della Bce che dovrebbe sancire l’incremento del costo del denaro dello 0,25% ed il nuovo corso di politica monetaria si porta a 1,4325 contro dollaro ed a 122,17 nel cross con lo yen, a livelli che non si vedevano da 11 mesi. Secondo gli operatori quello di domani potrebbe essere solo il primo di una serie di rialzi. Situazione opposta dall’altra parte dell’Atlantico.

Dopo le minute della riunione del 15 marzo del Fomc, il braccio operativo della statunitense Federal Reserve, che hanno evidenziato l’indecisione dei membri della Banca centrale Usa sulle strategie da adottare una volta concluso l’attuale piano di allentamento quantitativo (QE2), oggi sono arrivate le dichiarazioni di Dennis Lockhart, Presidente della Federal Reserve di Atlanta. Lockhart ha detto di non vedere “la necessità di un incremento del costo del denaro prima della fine del 2011”.

Nonostante questo il dollaro yen con un +0,35% quota ai massimi da sei mesi a 85,280. Domani, al di là della scontata conferma del costo del denaro in quota zero, la Bank of Japan potrebbe annunciare nuove misure di allentamento quantitativo per far fronte ai recenti eventi catastrofici che hanno visto coinvolto il Giappone.

Commenti dei Lettori
News Correlate
GRECIA

Grecia: ferito ex premier Papademos

Un ordigno esplosivo, contenuto in una busta, è esploso all’interno dell’auto dell’ex capo della Banca Centrale greca ed ex Premier Lucas Papademos. Papademos non sarebbe in pericolo di vita. Ferito anche l’autista.

IPO

Indel B: esercitata l’opzione “Greenshoe” su 175 mila azioni

Indel B, sulla base di quanto comunicato da Banca IMI (soggetto incaricato di effettuare attività di stabilizzazione in relazione all’offerta di azioni), ha reso noto che oggi è stata esercitata l’opzione “Greenshoe”.

L’opzione è stata esercitata…

MERCATI

Borse europee piatte, comparto oil sotto pressione

La debolezza del comparto energetico penalizza l’azionario europeo che chiude la seduta in parità: a Londra il Ftse100 si è fermato a 7.517,71 punti (+0,04%), il Dax a 12.621,72 (-0,17%) e il Cac40 a 5.337,16 (-0,08%).

“Buy The Rumor, Sell the Ne…