1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro/dollaro ai massimi di seduta, bene anche l’aussie

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Euro e dollaro australiano sugli scudi. Il rimbalzo dei mercati finanziari si sta traducendo nella richiesta di valute ad alto rendimento ed a beneficiarne sono l’euro ed il dollaro australiano (anche detto aussie). La moneta unica in questo momento viaggia in rialzo di un punto percentuale contro dollaro e yen; nel primo caso ci troviamo nei pressi dei massimi di seduta a 1,2646 (+1,1%) mentre il secondo l’incrocio eur/jpy si attesta a 110,54 (+1%).

Poco fa, dagli Usa, l’Ism servizi di giugno ha avvalorato la tesi del rallentamento della ripresa statunitense, attestandosi a 53,8 punti, in calo sia rispetto ai 55,4 punti di maggio e sia nel confronto con i 55 punti pronosticati dagli analisti. Il dato in qualunque caso si conferma sopra quota-50 punti, che fa da spartiacque tra recessione ed espansione economica.

Il dollaro australiano beneficia invece delle dichiarazioni contenute nel comunicato che la Reserve Bank of Australia ha emesso a margine della riunione del board che ha confermato il costo del denaro al 4,5%. La RBA ha rimarcato che nonostante le pressioni inflazionistiche il costo del denaro è stato confermato a causa delle incertezze sulla crescita cinese e delle tensioni che circondano le finanze pubbliche nel Vecchio continente. Sorpresi gli analisti, che si attendevano un comunicato decisamente più da “colombe”. In risalita quindi l’aussie, che scambia a 1,4794 nell’eur/aud (-1,1%) ed a 1,2259 nell’aud/usd (+2,3%).

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.