Forex: euro torna sopra 1,43 dollari, gli operatori sono fiduciosi

Inviato da Luca Fiore il Ven, 17/06/2011 - 17:18
Eurodollaro ai massimi di seduta. L'imminente accordo su un nuovo piano di salvataggio destinato Atene sta spingendo al rialzo la moneta unica che si è da poco riportata sopra quota 1,43 dollari. In questo momento per acquistare un euro sono necessari 1,4320 dollari e 114,64 yen.

Al termine di un incontro bilaterale l'accoppiata Merkel-Sarkozy ha ribadito l'importanza di una soluzione in stile "Iniziativa di Vienna", giudicata dal cancelliere tedesco "una buona base di partenza per un nuovo piano di aiuti". L'Iniziativa di Vienna (o European Bank Coordination Initiative) è il patto siglato nel 2009 tra gli istituti bancari per mantenere l'esposizione e rinnovare volontariamente il credito concesso all'Europa orientale.

La soluzione, "che deve prevedere il coinvolgimento del settore privato", va però trovata "in tempi rapidi", "senza creare alcun dissenso" con la Banca centrale europea ed evitando di cadere nella casistica del "credit event". L'attenzione ora è rivolta al meeting straordinario di domenica dal quale dovrebbe scaturire un accordo per il rilascio della prossima tranche e per un secondo round di aiuti alla Grecia.

Intanto ad Atene il Primo Ministro ellenico, George Papandreou, ha nominato Evangelos Venizelos Ministro dell'Economia nell'ambito dell'annunciato rimpasto di governo. Venizelos sostituisce George Papaconstantinou, spostato al Ministero dell'Ambiente.

Il dollar index quota in calo di 1 punto percentuale in quota-75, spinto al ribasso anche dal calo della fiducia dei consumatori a giugno. Il dato preliminare redatto dall'Università del Michigan ha rilevato un calo della fiducia a 71,8 punti, contro l'incremento a 74,5 punti pronosticato alla vigilia dagli analisti. Meglio delle attese invece il superindice, che a maggio ha messo a segno un rialzo dello 0,8%.
COMMENTA LA NOTIZIA