1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: l’euro torna sopra 1,25 dollari, riflettori puntati sulla RBA

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’eurodollaro si riporta sopra quota 1,25. Nonostante il “piano segreto” sia stato smentito, poco fa l’eurodollaro ha toccato un nuovo massimo intraday sopra quota 1,25 a 1,2507 dollari. In questo momento per acquistare un euro sono necessari 1,2471 dollari, lo 0,6% in più rispetto il dato precedente.

“Non esiste un piano segreto per la soluzione della crisi nell’eurozona”, ha detto nel corso della mattina un portavoce della Commissione europea che ha però precisato che i vertici Ue stanno lavorando “per definire una road map in vista del rafforzamento dell’unione monetaria”. In scia le dichiarazioni del presidente del consiglio europeo, Herman Van Rompuy. “Nel corso del prossimo vertice verranno discussi – ha detto Van Rompuy- gli elementi principali di una più profonda unione economica e monetaria”.

Indicazioni positive arrivano anche dal Portogallo che ha ottenuto l’ok della Troika all’erogazione di una tranche da 4,1 miliardi di euro del piano di aiuti da 78 miliardi. Nel corso della quarta visita a Lisbona i responsabili della Commissione Ue, della Bce e del Fmi hanno constatato il rispetto dei criteri previsti dal piano di salvataggio orchestrato da Ue, Bce e Fondo monetario.

Tra le commodity currencies riflettori puntati sull’aussie, il dollaro australiano. Alla luce delle tensioni in arrivo dall’Europa e del rallentamento cinese (il primo partner commerciale dell’Australia), gli analisti ritengono che domani la Reserve Bank of Australia annuncerà una sforbiciata da 25 punti base del costo del denaro. La decisione seguirebbe il taglio dello 0,5% al 3,75 per cento annunciato a sorpresa dalla RBA nella riunione di maggio. Attualmente il cambio eur/aud quota 1,2826 (-0,2%) mentre il cross con il biglietto verde sale a 0,9723 dollari Usa (+0,8%).