1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro torna a scendere, non c’è accordo su piano aiuti alla Grecia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si complica la matassa relativa alla Grecia dopo che ieri i ministri delle Finanze dell’Eurozona non sono riusciti a trovare un accordo sul nuovo piano di aiuti alla Grecia. Si è quindi in una situazione di stallo senza unanimità davanti alla soluzione proposta dalla Germania che prevede il coinvolgimento degli investitori privati. Il rischio è che l’accordo slitti con le trattative che potrebbero andare avanti fino a luglio, come commentato ieri dal ministro delle finanze lussemburghese, Luc Frieden.

Tra le opzioni sul tavolo ci sarebbe la possibilità di stanziare 20 miliardi di euro di aiuti per ricapitalizzare le banche greche. Oggi il Financial Times sottolinea come quest’ulteriore iniezione di liquidità è legata al piano di salvataggio proposto dalla Germania con il coinvolgimento degli investitori privati. In particolare il quotidiano finanziario sottolinea la presenza di 3 opzioni per pervenire al coinvolgimento degli investitori privati. In particolare la prima, caldeggiata da Berlino, prevede uno scambio volontario del debito con un’estensione delle scadenze dei bond per consentire ad Atene di guadagnare tempo e fare i conti con la crisi del debito. Estensione delle scadenze che sarebbe classificata dalle agenzie di rating come un default “selettivo”. Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfang Schaeuble, avrfebeb proposto un’estensione di sette anni. Secondo quanto riportato dal Financial Times, se il 100% dei creditori aderisse a questa proposta si eliminerebbe la necessità di un finanziamento ufficiale per i prossimi 5 anni e mezzo.

La discussione è stata rimandata a domanica prossima con la riunione formale dell’Eurogruppo-Ecofin che è stata anticipata di un giorno. “Ogni ritardo in merito alle decisioni da intraprendere relativamente alla Grecia potrebbe tradursi in un rapido calo delle quotazioni dell’Euro”, sottolinea oggi Michael Hewson, analista di CMC Markets.

Alle 10.39 il cross euro/dollaro viaggia sui minimi di giornata a quota 1,4353 (-0,53%). Moneta unica europea in calo anche verso lo yen dello 0,36% e il dollaro canadese dello 0,57%.