1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: l’euro ritraccia, rally dell’aussie dopo buoni riscontri da mercato del lavoro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Veloce ritracciamento dell’euro che a metà mattinata viaggia a 1,374 dollaridopo che in avvio aveva aggiornato i massimi dal 19 settembre a quota 1,3834. Da inizio mese la Moneta unica europea ha messo a segno un rialzo di 4 punti percentuali sulle attese di una veloce soluzione della crisi del debito dei Paesi periferici. “L’Euro è pronto a ripartire verso 1,3850 prima e 1,40 poi sulla scia di un rally di breve durata”, rimarca oggi Michael Hewson, analista di CMC Markets, che mantiene comunque in outlook negativo.

Il via libera della Slovacchia al rafforzamento del fondo di salva-Stati europeo Efsf dovrebbe arrivare entro domani. Ieri i partiti di maggioranza del Paese e il leader dell’opposizione hanno raggiunto un’intesa per ratificare il potenziamento dell’Efsf.

Il Bollettino della Bce diffuso oggi rimarca l’attesa di una crescita molto moderata per l’Eurozona nella seconda parte dell’anno. “Le prospettive economiche per l’area dell’euro restano soggette a rischi verso il basso, in un contesto di incertezza particolarmente elevata”, si legge nel Bollettino. Il Consiglio direttivo della Bce esorta tutti i governi dei paesi dell’area dell’euro a dare piena attuazione a tutti gli aspetti delle decisioni che questi hanno assunto il 21 luglio scorso.

Tra le altre valute in evidenza il dollaro australiano salito fino ai massimi a oltre 3 settimana sopra 1,02 dollari in scia ai buoni riscontri arrivati dal mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione nel mese di settembre si è attestato al 5,2%. Il dato era atteso dagli analisti in area 5,3%. Gli occupati sono aumentati di 20,4 mila unità, il doppio rispetto alle attese che erano ferme a +10mila.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, mercoledì in asta Bot per 6,75 miliardi

Nell’asta in calendario il prossimo 28 giugno saranno collocati Buoni ordinari del tesoro con scadenza semestrale per 6,75 miliardi. Il 30 giugno scadranno Bot a sei mesi per 6,5 miliardi.

MERCATI

Segno meno per i listini europei

Chiusura all’insegna della prudenza per le borse europee, alle prese con la debolezza del comparto energetico e con indicazioni macro contrastanti arrivate dalla Germania. Il Ftse100 ha terminato l’ultima seduta della settimana con un calo dello 0,2%…

Strategie di investimento

I gestori preferiscono l’azionario europeo a Wall Street. Il report di Bank of America

Veloce ritracciamento dell’euro che a metà mattinata viaggia a 1,374 dollaridopo che in avvio aveva aggiornato i massimi dal 19 settembre a quota 1,3834. Da inizio mese la Moneta unica europea ha messo a segno un rialzo di 4 punti percentuali sulle attese di una veloce soluzione della crisi del debito dei Paesi periferici. “L’Euro […]

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Italia: ancora indietro sui tempi di pagamento della Pa

L’Italia continua a portare la maglia nera nella classifica dei tempi effettivi di pagamento da parte della Pubblica amministrazione (Pa). Secondo l’ultimo rapporto di Intrum Iustitia, le imprese italiane pagano a 52 giorni contro 37 della media euro…