Forex: l'euro ritraccia, rally dell'aussie dopo buoni riscontri da mercato del lavoro

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 13/10/2011 - 10:52
Veloce ritracciamento dell'euro che a metà mattinata viaggia a 1,374 dollaridopo che in avvio aveva aggiornato i massimi dal 19 settembre a quota 1,3834. Da inizio mese la Moneta unica europea ha messo a segno un rialzo di 4 punti percentuali sulle attese di una veloce soluzione della crisi del debito dei Paesi periferici. "L'Euro è pronto a ripartire verso 1,3850 prima e 1,40 poi sulla scia di un rally di breve durata", rimarca oggi Michael Hewson, analista di CMC Markets, che mantiene comunque in outlook negativo.

Il via libera della Slovacchia al rafforzamento del fondo di salva-Stati europeo Efsf dovrebbe arrivare entro domani. Ieri i partiti di maggioranza del Paese e il leader dell'opposizione hanno raggiunto un'intesa per ratificare il potenziamento dell'Efsf.

Il Bollettino della Bce diffuso oggi rimarca l'attesa di una crescita molto moderata per l'Eurozona nella seconda parte dell'anno. "Le prospettive economiche per l'area dell'euro restano soggette a rischi verso il basso, in un contesto di incertezza particolarmente elevata", si legge nel Bollettino. Il Consiglio direttivo della Bce esorta tutti i governi dei paesi dell'area dell'euro a dare piena attuazione a tutti gli aspetti delle decisioni che questi hanno assunto il 21 luglio scorso.

Tra le altre valute in evidenza il dollaro australiano salito fino ai massimi a oltre 3 settimana sopra 1,02 dollari in scia ai buoni riscontri arrivati dal mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione nel mese di settembre si è attestato al 5,2%. Il dato era atteso dagli analisti in area 5,3%. Gli occupati sono aumentati di 20,4 mila unità, il doppio rispetto alle attese che erano ferme a +10mila.

COMMENTA LA NOTIZIA