1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: l’euro recupera terreno in scia dei dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’apertura positiva di Wall Street e le indicazioni macro migliori delle attese incrementano negli operatori la voglia di scommettere sugli asset rischiosi, permettendo alla moneta unica di guadagnare posizioni contro il biglietto verde. Il cross tra le due valute, dopo un minimo di seduta a 1,3250 toccato poco prima dell’apertura dei listini europei, nel corso della seduta ha via via recuperato terreno ed in questo momento scambia a 1,3377 dollari. La moneta di Eurolandia recupera terreno anche contro la divisa nipponica, spingendo al rialzo il cross dello 0,7% a 109,09 yen.

Dal fronte macro, dopo le indicazioni positive arrivate dal settore servizi in Cina, con l’indice che misura il sentiment dei direttori degli acquisti del settore servizi salito a dicembre a 56,5 punti, e dall’Europa, dove il Pmi manifatturiero è salito a 57,1 punti, migliori delle attese anche gli aggiornamenti macro arrivati dagli Stati Uniti.

L’indice Ism relativo il settore manifatturiero a dicembre ha registrato un rialzo a 57 punti, massimi da 7 mesi, mentre le spese per costruzioni di novembre hanno doppiato i pronostici della vigilia salendo dello 0,4% mensile. Nonostante contro euro abbia ritracciato i guadagni, il biglietto verde scambia in rialzo contro il franco svizzero (0,9330), lo yen (81,530) ed il dollaro australiano, con l’aud/usd a 1,0206.