1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro guardingo in attesa dell’eurosummit, lo yen si mantiene a ridosso dei massimi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ arrivato il d-day per l’Euro. Nel tardo pomeriggio si riuniranno i 27 capi di stato e di governo dell’Eurozona e successivamente i 17 leader dell’Eurozona. L’Ecofin, che era previsto prima del summit, è stato invece cancellato. “La cancellazione della riunione dei ministri delle Finanze all’Eurosummit di oggi non lascia ben sperare circa gli esiti dei lavori – commentano oggi gli analisti di CMC Markets – le attese vanno nella direzione di un potenziamento dell’effetto leva del fondo Efsf a 1000 miliardi di euro e di un haircut al valore nominale dei titoli posseduti dai bondholder tra il 50 e il 60%”. Il rischio è quello di arrivare al G20 di Cannes del 3-4 novembre con gli stessi problemi ancora irrisolti.

Il cross euro dollaro si mantiene sopra quota 1,39 (1,3926), poco sotto i massimi a oltre 6 settimane toccati alla vigilia. Tra le altre valute si apprezza il franco svizzero con cross euro/chf sceso a 1,2175.

Si mantiene vicino ai massimi dalla Seconda Guerra Mondiale lo yen con cross $/Y a 75,89 rispetto ai minimi a 75,74 toccati alla vigilia. “I minimi postbellici di ieri mantengono la visione ribassista sul biglietto verde anche se la cautela è d’obbligo in attesa della prossima riunione sui tassi della Bank of Japan in agenda giovedi”, rimarcano gli esperti di CMC Markets con la possibilità che la BoJ vari ulteriori misure per rallentare la risalita dello yen. Attenzione dunque a potenziali interventi. “Se diamo uno sguardo all’indicatore SSI (Speculative Sentiment Index) – si legge nella nota di Fxcm – notiamo come lo sbilancio di posizioni lunghe di dollaro ci fa propendere per un’ulteriore svalutazione del green back nei confronti dello yen, prima di poter assistere ad una ripresa”.