1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: euro/dollaro torna a 1,20, cresce attesa per la Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di giornata con dollaro in retromarcia sul forex. Il cross tra euro e dollaro si è riportato a ridosso di quota 1,20 (1,1995) dopo che ieri il dollaro aveva guadagnato terreno in attesa del meeting Fed in programma oggi e domani. A sostenere il dollaro era stata l’ascesa dei rendimenti dei Treasury in scia alle crescenti aspettative che la Federal Reserve possa confermare l’intenzione di procedere a un ulteriore aumento dei tassi entro la fine dell’anno.
Ieri la moneta unica ha trovato sostegno nelle dichiarazioni di Ardo Hansson, membro estone della Bce, secondo cui la robusta crescita della zona euro consentirà alla Bce di rimuovere le misure di stimolo attraverso una normalizzazione graduale.
Questa mattina verrà pubblicato lo ZEW tedesco, atteso in aumento a 12,5 punti dai 10 del mese scorso. “L’upside, anche in caso di sorprese positive dal dato – rimarca Asmara Jamaleh, economista di Intesa Sanpaolo esperta in mercati valutari dovrebbe comunque restare limitato entro i massimi recenti in area 1,20 EUR/USD, in ragione dell’attesa per il FOMC di domani”.