Forex: euro-dollaro ai minimi dopo il downgrade del Portogallo -1-

Inviato da Luca Fiore il Mar, 27/04/2010 - 17:46
Il rischio-contagio penalizza la moneta unica. Le nubi che circondano Atene continuano a tenere l'euro sotto pressione, e nelle ultime ore si incomincia a scommettere anche sul possibile effetto-contagio, che colpirebbe per prime le economie già in difficoltà. L'indiziato principale è il Portogallo, che oggi ha visto i prezzi dei Cds (le polizze contro il rischio-default) a cinque anni salire a 317,89 punti base (dai 308 precedenti) e che poco fa è stato colpito dal downgrade di Standard & Poor's ad A- da A+ (outlook negativo).

Secondo un report di Deutsche Bank le banche tedesche sono esposte verso i PIIGS (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna) per una cifra compresa tra i 500 ed i 575 mld (20-23% del Pil) mentre gli istituti francesi rischierebbero tra i 530 ed i 590 mld (27-30%). Andrebbero poi aggiunte le posizioni aperte tra gli stessi PIIGS.
COMMENTA LA NOTIZIA