1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro debole in avvio, si apre una settimana ricca sul fronte macro. Consolidamento in area 1,38?

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato forex l’euro si mostra debole in una settimana che si prospetta ricca di appuntamenti per la zona euro. Intorno alle 11.30 il cambio euro/dollaro si muove in area 1,3808, mostrando una leggera flessione dello 0,07%.

La settimana che si apre oggi dopo il lungo ponte pasquale “sarà un test importante per la capacità di tenuta della moneta unica”, affermano gli esperti dell’ufficio studi di Intesa Sanpaolo. Tra i molti dati area euro in uscita ci saranno infatti la fiducia dei consumatori (oggi), i Pmi flash (mercoledì) e l’Ifo tedesco (giovedì) tutti riferiti al mese di aprile e attesi in sostanziale stabilizzazione/lieve miglioramento. “A fronte dei pochi dati statunitensi in uscita, se quelli europei non deluderanno l’euro potrebbe consolidare in area 1,38 euro/dollaro e tentare di riguadagnare quota 1,39”, sottolineano da Intesa Sanpaolo. “In tal caso sarebbe quindi importante che dalla Bce alzasse i toni sul cambio, dimostrando di mantenere un effettivo monitoraggio della situazione e ribadendo la preoccupazione per i rischi verso il basso sull’inflazione di un euro troppo forte (ovvero sopra 1,40 euro/dollaro)”.

Tra i discorsi dell’Eurotower in programma in settimana spicca quello di Draghi in agenda giovedì. “Se comunque qualche dato area euro dovesse deludere, questo potrebbe essere sufficiente a sgominare le resistenze al ribasso della moneta unica. Dopo i supporti a 1,3800-1,3750-1,3700 la barriera chiave da abbattere per riaprire verso un fronte ribassista è collocata a 1,3662 euro/dollaro”, concludono gli esperti di Intesa Sanapaolo.