1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: euro consolida guadagni vigilia, deficit commerciale giapponese pesa sulle risk currency

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di giornata altalenante per l’euro che dopo una debolezza iniziale si è riportato sulla parità rispetto al dollaro grazie anche al recupero dei mercati azionari. Il cross euro/dollaro viaggia ora a 1,247 dopo che ieri aveva aggiornato i massimi dal 5 luglio a quota 1,249. ottimismo dettato dalle attese per le mosse della bce con i rendimenti dei bond governativi di Spagna e Italia scesi ulteriormente sui minimi a 7 settimane, in particolare quello tra Btp e Bund viaggia poco sopra la soglia dei 400 punti base.

In avvio di giornata dollaro e yen si erano apprezzati sul valutario a seguito dei deboli riscontri arrivati dal Giappone. Il deficit giapponese di luglio si è attestato a 517,4 miliardi di yen contro attese che indicavano 270-280 miliardi di yen. Dal ministero delle Finanze nipponico fanno sapere che il calo è dovuto alla contrazione delle esportazioni, calate dell’8,1%, mentre le importazioni sono salite del 2,1%. Diminuzione delle esportazioni legata alla debole crescita mondiale e alla crisi della zona euro.
Il dato nipponico ha di contro indebolito le valute ad alto rendimento con il dollaro australiano in discesa a 1,0445 rispetto al dollaro Usa (toccato minimo a 1,0432). “Il Dollaro australiano potrebbe continuare a muoversi nel range compreso tra 1,04-1,05 finché non verrà chiarito quali sono gli stimoli monetari che la Fed e la Bce si appresterebbero ad utilizzare”, rimarcano oggi gli analisti di CMC Markets. Stasera intanto è attesa la diffusione delle minute Fed.