Forex: euro ben intonato grazie a confortanti riscontri da congiuntura eurozona

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 14/08/2012 - 10:15
Intonazione positiva per l'euro che si è portato fino a un massimo a quota 1,2385 dollari dopo la diffusione dei dati sul Pil di Germania e Francia e l'arrivo della smentita da parte della Corte costituzionale tedesca alle voci di un rinvio della decisione sulla legittimità del Fiscal Compact e del fondo ESM.

Il Pil tedesco è cresciuto a livello congiunturale dello 0,3%, meglio rispetto al +0,2% atteso dagli analisti. Quello francese invece ha archiviato il terzo trimestre consecutivo con crescita nulla, andando però meglio del previsto più il consensus stimava una contrazione trimestrale dello 0,1%. Attesa alle 11.00 la diffusione del dato aggregato dell'intera eurozona con gli analisti che pronosticano una contrazione dello 0,2% t/t. Alla stessa ora è in agenda la diffusione dell'indice Zew tedesco di agosto, visto a quota - punti dai -19,6 del mese precedente.

Alle 10.15 il cross euro/dollaro viaggia vicino ai massimi di seduta a 1,2378. "L'Eurodollaro rimane imprigionato tra 1,2220 e 1,2430 rendendo possibile sia un ritracciamento che il proseguimento del rally", rimarcano oggi gli analisti di CMC Markets.
COMMENTA LA NOTIZIA