1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: euro ai minimi da marzo complice anche forza del dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo strappo al ribasso dell’euro che questa mattina si è portato sui minimi dallo scorso marzo contro il dollaro toccando un minimo di giornata a 1,0878 con una flessione di quasi mezzo punto percentuale complice anche la contemporanea forza del dollaro, in apprezzamento contro le altre principali valute.
Ieri Mario Draghi ha fatto capire che probabilmente il QE sarà esteso oltre la scadenza attuale di marzo 2017. Il numero uno dell’Eurotower ha puntualizzato che non sono state discusse misure di tapering”.
“È possibile che su tempi e modi del QE vi sia una certa spaccatura interna giustificata dall’incertezza sullo scenario macro – – commentano questa mattina gli analisti di Intesa Sanpaolo nella ForexFlash – . Alla luce dell’incertezza sullo scenario macro che porta la BCE a indugiare fino a dicembre sul da farsi manteniamo invariato il profilo atteso dell’euro, rilevando però che i rischi sono leggermente sbilanciati verso il basso. Se invece i dati dovessero convalidare il miglioramento continuo (seppure modesto e graduale) del quadro di crescita e inflazione dell’area inducendo la BCE a non estendere il QE l’euro dovrebbe già iniziare a risalire”.