1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: euro aggiorna minimi sotto quota 1,23 dollari, attesi nuovi scossoni nel Bce-day

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attesa dei responsi in arrivo dalla Bce, questa mattina si conferma la debolezza dell’euro sceso ai nuovi minimi dal 2012. Il cross tra euro e dollaro è sceso fino a 1,2295, livello più basso dall’agosto 2012. “Il supporto interessante rimane a 1,2250 e poi a 1,22, ultimo baluardo in grado di difendere un crollo verso 1,20”, rimarca Vincenzo Longo, market strategist di IG.
Il meeting della Bce discuterà oggi circa la necessità o meno di mettere in atto subito nuove misure di allentamento quantitativo per contrastare il rischio deflazione. Pressioni al ribasso sui prezzi al consumo destinate ad aumentare nel breve termine a causa del recente crollo dei prezzi del petrolio ai minimi degli ultimi 5 anni. “La probabilità di un annuncio di QE è di poco superiore al 50% – rimarca Longo – . In ogni caso, la divergenza di consensi tra gli operatori ci induce a pensare che assisteremo a dei forti movimenti su tutte le asset class (equity, bond e valute)”.