Forex: dollaro tenta la risalita in attesa dei responsi di settembre dal mercato del lavoro Us

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 08/10/2010 - 10:36
Oggi riflettori puntati sul mercato sul mercato del lavoro statunitense. Sono infatti in uscita i dati relativi al mese di settembre. Le attese sono di un calo di 5 mila unità dei posti di lavoro (consensus sceso lievemente negli ultimi giorni complici le deboli stime Adp su settore privato arrivare mercoledì), ma con un saldo positivo di 75 mila unità nel settore privato. Il tasso di disoccupazione è atteso in rialzo dal 9,6 al 9,7 per cento. Più deboli le attese di Société Générale che vede un calo delle no farm payrolls di 75 mila unità con variazione nulla nel settore privato. Ieri positivi riscontri sono arrivati dalle richieste di sussidi di disoccupazione, scese di 11 mila unità nell'ultima settimana.

Sul mercato valutario il dollaro a metà mattinata viaggia nei pressi dei massimi di giornata sull'euro. Il cross euro/dollaro è poco sopra quota 1,39 dollari (1,3907) dopo aver superato alla vigilia la soglia di 1,40 dollari per la prima volta da inizio febbraio. Biglietto verde che invece cede terreno rispetto allo yen (cross dollaro/yen a 82,2 yen).

"I Payrolls sono l'ultima spiaggia per il dollaro - si legge nel commento odierno di FXCM (Forex Capital Markets) - e anche un lieve miglioramento del mercato del lavoro USA potrebbe non dare il sostegno necessario. Se i no farm payrolls mostreranno oggi una solida crescita degli occupati del settore privato, dovremmo vedere un rally del dollaro. Più grande sarà la sorpresa, maggiore sarà la ripresa del Greenback. Il cross dollaro/yen sarà comunque il cambio più reattivo".
COMMENTA LA NOTIZIA