1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: il dollaro si indebolisce nel pomeriggio, indicazioni positive dalla stima Adp

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per il biglietto verde nella seconda parte. Il dollar index, l’indice che misura le performance del dollaro contro un basket di 6 valute, nel corso del pomeriggio ha perso forza in scia dell’aggiornamento migliore delle attese arrivato dal mercato del lavoro a stelle e strisce.

Secondo la stima preparata dalla società Adp (Automatic data processing) a febbraio il settore privato statunitense ha registrato un saldo delle buste paga positivo per 216 mila unità. Il dato, maggiore del consenso degli analisti, evidenzia un’accelerazione rispetto alle +173 mila buste paga di gennaio (riviste da +170 mila) e rappresenta un buon auspicio in vista dei dati ufficiali che saranno diffusi venerdì dal Dipartimento del Lavoro.

Il dollar index dopo aver toccato un massimo di seduta di poco sotto gli 80 punti (79,92), in questo momento quota in calo dello 0,2% a 79,71. Segno più invece per il cambio con la moneta unica che si porta a 1,3141 e per il dollaroyen, che sale di mezzo punto percentuale a 81,040. Per quanto riguarda l’eurusd, l’eventuale rottura del supporto a 1,31 “apre lo spazio a 1,30 dove il cross si troverà di fronte a un livello chiave la cui violazione potrebbe portare a 1,2625”, ha commentato Vincenzo Longo di IG Markets.

In Europa i riflettori sono sempre puntati su Atene e sul piano di ristrutturazione del debito greco, il cosiddetto PSI. L’operazione dovrà ottenere un tasso di adesione di almeno il 90% per quanto riguarda i privati e del 75% nel caso delle banche. Altrimenti potrebbero scattare le CAC, le clausole collettive retroattive che obbligheranno tutti i possessori di bond greci, anche chi non ha aderito all´offerta, a partecipare allo scambio.

Questa sera si riunisce il board della Banca centrale neozelandese (RBNZ, Reserve Bank of New Zealand) che dovrebbe confermare l’attuale costo del denaro (2,5%). Domani sarà la volta della Banca centrale europea e della Bank of England ed anche in questi casi gli analisti non si attendono grandi novità.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …

CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …