Forex: il dollaro rialza la testa su aumento avversione al rischio sui mercati

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 27/11/2009 - 11:04
Le turbolenze sui mercati in seguito alla richiesta di moratoria sui debito da parte di Dubai World si fanno sentire sul mercato valutario. In particolare il dollaro sta rialzando la testa rispetto alle altre principali valute in scia al forte aumento dell'avversione al rischio.
Il cross euro/dollaro è sceso fino a 1,4829 dollari per poi attestarsi a 1,4893 dollari. Ieri l'euro aveva toccato i massimi a 15 mesi sul dollaro oltre quota 1,51 dollari. Decisa inversione di tendenza invece per il dollaro/yen. La moneta nipponica prima a toccato i nuovi massimi a 14 anni sotto la soglia degli 85 yen, poi ha ritracciato violentemente. Alle 11.00 il cross dollaro/yen viaggia a 86,49 (+1,60%). In rialzo anche l'euro/yen a 128,82 (+1,07%).

Risalita dello yen coincisa con le rassicurazioni arrivate dal ministro delle Finanze del Giappone, Hirohisa Fujii, che rimarcato come l'eccessivo apprezzamento dello yen non è gradito al governo che è pronto eventualmente a contattare le autorità statunitensi e quelle europee per discutere la questione valutaria.
Intanto oggi sono arrivati positivi dati dall'economia nipponica. In particolare l'Ufficio di statistica giapponese ha reso noto che il tasso di disoccupazione ad ottobre si è attestato al 5,1%, decisamente al di sotto del 5,4% pronosticato alla vigilia dagli analisti, ed inferiore anche rispetto al 5,3% della precedente rilevazione. Ancora in calo i prezzi al consumo. L'inflazione a ottobre ha registrato una calo mensile dello 0,4%. Il dato su base annua mette a segno una contrazione del 2,5%, contro il -2,4% del consensus (-0,1% m/m e - 2,2% a/a per la componente "core", calcolata al netto delle variazioni registrate dai prodotti alimentari freschi).

Anche oggi giornata priva di dati macroeconomici negli Usa. Oltreoceano, dopo la chiusura dei mercati di ieri in occasione del Thankgiving day, oggi i mercati chiuderanno in anticipo (19.00 ora italiana) in occasione del "Black Fryday che segna l'inizio della stagione dello shopping natalizio.
COMMENTA LA NOTIZIA