1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: dollaro in calo tra tensioni geopolitiche e attesa per la Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dollaro statunitense in calo rispetto ad altre principali valute in attesa dell’annuncio Fed sui tassi in agenda stasera e tra le nuove preoccupazioni geopolitiche dopo le dichiarazioni forti di Truump contro la Corea. Il cross euro/dollaro è risalito sopra quota 1,20 mentre il dollar index, che misura la forza del greenback contro un paniere di sei valute, cede lo 0,09% a 91,54.

Per stasera non sono attese variazioni sul fronte tassi da parte della Fed, con costo del denaro fermo nel range 1-1,25%. Focus soprattutto sulle previsioni economiche e le indicazioni che arriveranno dai Dot Plot circa i futuri rialzi dei tassi. Se la Fed manterrà la previsione di un terzo rialzo entro fine anno, il biglietto verde con ogni probabilità si rafforzerà. “L’entità del rafforzamento – rimarca la Forex Flash di Intesa Sanpaolo – dipenderà anche dalle eventuali indicazioni di rischio che la Fed fornirà. Simmetricamente, se la Fed dovesse invece rimuovere il terzo rialzo di quest’anno, il dollaro scenderebbe nuovamente. Il calo dovrebbe essere comunque reversibile. Rilevante sarà infatti anche il nuovo sentiero dei rialzi attesi successivamente: attualmente la Fed ne prospetta tre nel 2018”.