1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: il dollaro avanza ancora, attesi nuovi segnali di forza da economia Us

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prosegue il rally di inizio anno del dollaro stastunitense che anche oggi guadagna terreno sulle altre principali valute. In particolare il cross dollaro/yen si è riportato sopra quota 82 yen (+0,67% a 82,22), mentre il cross $/chf sale dello 0,80% a 0,9416.Per quanto concerne lo UsdJpy, la morning note odierna di Fxcm sottolinea che se tutto procede come ieri dal punto di vista dei mercati equities, “è possibile che ci si muova verso area 83,00, con 82,80 individuabile come possibile obiettivo”.

Il calo dell’avversione al rischio e l’ottimismo sulla ripresa economica statunitense stanno da un lato allontanando gli investitori dalle valute rifugio e dall’altro spingendo verso il dollaro statunitense, penalizzato nella seconda metà del 2010 dalle deboli attese economiche.

Ieri indicazioni positive sono arrivate dall’industria manifatturiera. L’anno si è infatti aperto con l’ascesa dell’indice ISM manifatturiero statunitense di dicembre a 57 punti, massimi degli ultimi 7 mesi. In progresso anche la spesa per costruzioni (+0,4% a novembre rispetto al +0,2% atteso). Nel pomeriggio di oggi atteso un deciso rallentamento del ritmo di calo degli ordini industriali Us: a novembre dovrebbero far registrare un -0,1% mensile dopo il -0,9% del mese precedente. In serata infine usciranno le minute della Fed sul meeting tenuto lo scorso 14 dicembre.

Per quanto concerne l’Europa, dopo i dati positivi giunti ieri dagli indici Pmi, oggi ha deluso l’indice sulla fiducia dei consumatori francese scso a dicembre a -36 punti dai -33 di novembre (dato rivisto da -32). Il consensus era -31 punti. In tarda mattinata riflettori puntati sui dati sull’inflazione europea a dicembre. La stima flash sui prezzi al consumo in Europa è attesa dal consensus al 2% tendenziale rispetto all’1,9% del mese precedente.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.