1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: i dati sull’inflazione spingono al rialzo il dollaro australiano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se in genere le commodity currencies vengono penalizzate dal calo dell’appetito per il rischio, oggi il dollaro australiano fa eccezione, guadagnando terreno sia contro dollaro statunitense (aud/usd a 0,9190, +0,27%) sia nel cross con l’euro (1,4343, +0,18%). Il recupero dell’aussie (aud) è attribuibile ai dati arrivati relativi la crescita dei prezzi, saliti dello 0,9% trimestrale e del 2,9% annuo (+0,8% e +2,8% le attese); un inflazione maggiore delle stime potrebbe convincere la Reserve Bank of Australia ad incrementare nuovamente il costo del denaro la prossima settimana.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …