1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: crescono pressioni per un più marcato apprezzamento dello yuan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Focus del mercato sui prossimo movimenti dello yuan. Il balzo del surplus della bilancia commerciale cinese, che a luglio si è riportato sui massimi dal febbraio 2009, inevitabilmente aumenterà le pressioni per un apprezzamento della valuta cinese. Jian Chang, analista di Barclays Capital, sottolinea come dall’avvio della riforma del tasso di cambio (19 giugno) lo yuan si è rivalutato dello 0,86% con la maggior parte della rivalutazione che è avvenuta proprio all’inizio a giugno (0,65%). “Ci aspettiamo che la velocità dell’apprezzamento aumenti quando il governo avrà più chiare evidenze circa l’andamento dell’export e circa l’outlook economico”, rimarca Chang. Barclays vede un apprezzamento dello yuan nell’ordine del 5% nei prossimi 12 mesi.

A luglio in Cina il surplus della bilancia commerciale che ha raggiunto i massimi dell’ultimo anno e mezzo. Risultato frutto del balzo record delle esportazioni (+38,1%), ma soprattutto del calo superiore al previsto del ritmo di crescita delle importazioni (+22,7% a/a dal +34,1% di giugno).

Domani sarà il turno dei dati di luglio su inflazione, produzione industriale e vendite al dettaglio. Il consensus punta su un aumento delle pressioni inflattive (+3,3% a/a dal precedente +2,9%), con produzione industriale in rialzo del 13,4% annuo (dal 13,7% precedente) e vendite al dettaglio in progresso del 18,5% (dal precedente +18,3%).

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.