1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: la conferma del costo del denaro ed il Pmi cinese affossano il dollaro australiano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante la decisione della Rerserve Bank of Australia fosse stata annunciata, il dollaro australiano perde terreno sul valutario, affossato anche dal deludente dato sulla fiducia dei direttori degli acquisti cinesi (primo partner commerciale del Paese), in calo a 53,9 punti a maggio. La conferma di quota-4,5% era stata messa in conto a causa delle turbolenze in arrivo dall’Europa, che rendono imprevedibile l’andamento dell’economia globale nei prossimi mesi.

L’aussie scambia in calo dell’1,7% contro dollaro (aud/usd) a 0,8292 e perde lo 0,65% nel cross con l’euro (eur/aud) a 1,4619; rosso anche nei confronti del dollaro canadese (aud/cad a 0,8729) e quello neo-zelandese (aud/nzd a 1,2357).