1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: cambio d’umore dei mercati rianima lo yen, l’euro non molla quota 1,27 $

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La negatività che da metà mattinata ha fatto capolino sui mercati sta condizionando anche le valute. In particolare l’euro sta ritracciando dai massimi a 2 mesi toccati in avvio di giornata a 1,2738 dollari con cross sceso a ridosso di quota 1,27. Tra le altre valute riprende quota lo yen con cross euro/yen a 112,5 e dollaro/yen a 88,51.
Mantiene l’intonazione positiva il pound che oggi ha intrapreso la via dei rialzi in corrispondenza con l’uscita dei dati britannici sul mercato del lavoro. In Gran Bretagna il tasso di richieste di sussidi di disoccupazione di giugno si è attestato al 4,5%. Il dato è in linea con le attese degli analisti con richieste in calo di 20.800 unità.

La prima tornata di dati macro arrivati dagli Usa ha evidenziato il secondo calo consecutivo delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti, con riscontri lievemente inferiori alle attese. Il dato di giugno ha evidenziato un calo dello 0,5 per cento dopo il -1,1% del mese precedente. Lettura di maggio che è stata rivista dal precedente -1,2%. Le attese erano per un calo dello 0,3 per cento dopo il -1,2% del mese precedente. Depurato del settore auto, il dato sulle vendite al dettaglio risulta in calo dello 0,1 per cento, in linea con le attese.

Alle 16.00 è in agenda il dato di maggio sulle scorte societarie (consensus +0,2 per cento dal +0,4% del mese precedente). In serata invece sarà il turno delle minute della Federal Reserve che potrebbero riservare, come si legge oggi sul Wall Street Journal, una revisione al ribasso delle stime di crescita. Lo scorso 23 giugno, a margine della riunione del Fomc, la Fed ha sottolinea come la ripresa stia continuando ma l’outlook economico è visto in lieve deterioramento a causa delle peggiori condizioni finanziarie, complice soprattutto la crisi del debito europea.