Forex: bene le esportazioni Uk, ma il pound ritraccia i guadagni

Inviato da Luca Fiore il Mar, 13/04/2010 - 17:41
Dopo aver riguadagnato quota 1,54 in corrispondenza del dato migliore delle attese messo a segno dalla bilancia commerciale di febbraio (in rosso di 6,3 mld di sterline), e toccato un massimo di seduta a 1,5448, il cable quota 1,5374 (1,5366 prec.). Il dato, all'interno del quale spicca il +9,5% messo a segno dall'export, evidenzia come il pound stia trainando le esportazioni e la ripresa della Gran Bretagna.

In crescita invece il disavanzo commerciale a stelle e strisce, a 39,7 miliardi a febbraio (possibile indicatore di ripresa dei consumi), e, sempre da Oltreoceano, annunciato il +0,7% per i prezzi di importazioni e esportazioni a marzo ed il -1,3% mensile delle vendite al dettaglio Redbook nella prima settimana di aprile (+3,3% annuo).

L'euro dal canto suo non ha approfittato del successo riscontrato dall'asta di titoli greci; nonostante la domanda abbia superato più di 7 volte l'offerta, i trader evidentemente preferiscono vedere come si comporterà il mercato quando la posta in gioco sarà maggiore. Dal fronte macro europeo +0,5% mensile per l'inflazione tedesca (+1,1% annuo). Per acquistare un euro sono necessari 1,3578 dollari e 126,58 yen.
COMMENTA LA NOTIZIA