Forex: Bce, il mercato scommette su un incremento del costo del denaro dello 0,25%

Inviato da Luca Fiore il Lun, 04/04/2011 - 18:45
L'eurodollaro si conferma sopra 1,42. Nonostante un calo dello 0,1% la moneta unica si conferma sopra quota 1,42 dollari (1,4217) spinta al rialzo dalle attese per un rialzo del costo del denaro. -0,3% invece per il cross con la divisa nipponica a 119,39 yen. Secondo gli analisti le quotazioni dell'euro prezzano un incremento del costo del denaro di un quarto di punto.

Giovedì si riunirà anche il board della Bank of Japan e della Bank of England. Domani sarà invece il turno della Banca centrale australiana, che secondo gli analisti dovrebbe confermare il costo del denaro al 4,75% per la quarta volta consecutiva.

In tarda serata appuntamento invece con Ben Bernanke. Le parole del presidente della Federal Reserve verranno analizzate scrupolosamente visto che nelle ultime settimane alcuni membri della Fed hanno sostenuto una politica monetaria più restrittiva alla luce della forza della congiuntura e dell'aumento delle pressioni inflattive.

I dati macro di oggi hanno evidenziato un calo della fiducia dei consumatori europei a 14,2 punti ad aprile, contro i 17,1 punti della precedente rilevazione, e la crescita dello 0,8% (+6,6% annuo) messa a segno dai prezzi alla produzione europei a febbraio.
COMMENTA LA NOTIZIA