1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Forex: l’avversione al rischio spinge verso dollaro, yen e franco

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Acquisti sulle monete rifugio in scia all’aggravarsi della crisi greca con il timore che vada a intaccare l’outlook economico dell’eurozona. Da Atene è arrivato lo stop al piano di privatizzazione da 50 miliardi di euro e alle nuove misure di austerità in Grecia, elaborate lunedì scorso dal governo guidato da George Papandreou.

A metà mattinata il cross euro/dollaro viaggia in calo dello 0,42% a quota 1,4033 dopo aver toccato un minimo intraday a 1,4015 dollari. Nuovi massimi per il franco svizzero salito sopra quota 0,81 rispetto all’euro. A pagare dazio oggi sono soprattutto le commodity currencies: il dollaro australiano viaggia sui minimi a 6 settimane sul dollaro Us con un minimo toccato a 1,0441.

In Europa continua a tenere banco, oltre al nodo Grecia, anche la prospettiva di un nuovo rialzo dei tassi. “La Bce è pronta ad alzare di nuovo i tassi se necessario”. Lo ha dichiarato oggi Juergen Stark, membro del direttorio della Bce, in un’intervista al quotidiano Kathimerini. “Partiamo dal presupposto che la crescita economica continuerà – ha sottolineato Stark – e pertanto si presenta una minore necessità di politiche fiscali e monetarie accomodanti”. In merito all’inflazione, Stark ha rimarcato che l’aumento delle pressioni sui prezzi è monitorato attentamente e si vogliono evitare effetti di secondo livello.

Sulla stessa lunghezza d’onda un altro membro dell’esecutivo Bce, Lorenzo Bini Smaghi: la Bce è pronta a intervenire nuovamente se l’inflazione continuerà a rimanere sopra il target. Sulla Grecia, Bini Smaghi ha ribadito che il nuovo piano di aiuti alla Grecia è subordinato all’attuazione delle riforme necessarie.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …