Forex: aussie aggiorna massimi sopra quota 1,06 $ dopo nulla di fatto Rba

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 07/08/2012 - 10:48
Il nulla di fatto della Rba, ampiamente atteso dal mercato, da comunque nuova linfa al trend rialzista del dollaro australiano, salito oggi oltre quota 1,06 per poi attestarsi a 1,0588 rispetto al dollaro Usa, aggiornando così i massimi a oltre 4 mesi.

La Reserve Bank of Australia ha confermato nella riunione tenutasi questa notte il proprio tasso di riferimento invariato al 3,5%. La banca centrale australiana ritiene che sia ancora troppo presto per valutare appieno l'impatto dei tagli dei tassi apportati nei mesi scorsi, anche se si intravedono i primi riscontri positivi. Il governatore della Rba, Gless Stevens, ha sottolineato come nelle ultime settimane si siano registrati timidi segnali di ripresa nel mercato immobiliare mentre il mercato del credito ha evidenziato importanti progressi.

"L'Aussie continua a rafforzarsi nonostante i cali messi a segno dalle materie prime, segnando un breakdown di rilievo rispetto al passato - rimarca Ben Taylor, sales trader di CMC Markets - divergenza imputabile dall'allargamento degli spread tra i tassi di interesse reali americani e quelli australiani, alle aspettative di ulteriori QE oltre che alla domanda record di titoli obbligazionari australiani". "Il dollaro australiano forte - aggiunge Taylor - controbilancia lo scenario disinflazionistico grazie al combinato disposto di prezzi bassi all'ingresso e alti in uscita".
COMMENTA LA NOTIZIA