1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Forex: analisi operativa di breve periodo (euro/dollaro)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua la debolezza dell’euro nei confronti del dollaro. La moneta unica del Vecchio Continente si è portata sotto quota 1,26. La rottura del minimo di ieri a 1,2647 ha generato l’ennesimo segnale short. A questo punto il cross sembra destinato a scivolare velocemente verso i primi supporti di 1,2480/1,2490. In caso di debolezza ancora più marcata, e conseguentemente di non tenuta dei valori sopra indicati, il down trend dell’euro potrebbe spingersi anche fino a 1,21. Quest’ultimo livello, pur sotto l’importante minimo del 29 giugno a 1,2151, rappresenterebbe il pull back della trend line ribassista ottenuta unendo i massimi decrescenti del 21 maggio e del 21 giugno rotta al rialzo in occasione del rally iniziato l’1 luglio e terminato sui top di inizio agosto a 1,3334.