Ford male a Wall Street: downgrade da Credit Suisse

Inviato da Marco Berton il Lun, 21/08/2006 - 16:06
Piove sul baganto per il produttore di autoveicoli statunitensi. Dopo l'annuncio del fine settimana scorsa del prossimo taglio alla produzione nel mercato nordamericano, il titolo accusa oggi una pesante flessione lasciando sul terreno circa 6 punti percentuali in area 7,52 dollari. Le vendite arrivano dopo che gli analisti del Credit Suisse hanno rivisto al ribasso la loro raccomandazione sul titolo portandola ad underperform dal precedente neutral. Male comunque l'intero settore automobilistico con General Motors, Honda, Toyota tutte in flessione di oltre un punto percentuale
COMMENTA LA NOTIZIA