Ford e Gm sotto la lente d'ingrandimento di Citi

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 27/05/2008 - 11:00
L'industria automobilistica americana finisce nel mirino di Citi. Tra le case automobilistiche statunitensi, la banca d'affari ha abbassato la raccomandazione sul titolo General Motors da "buy" a "hold" e ha rivisto al ribasso anche il prezzo obiettivo, che è passato da 32 a 21 dollari. "Sebbene continuiamo a vedere nel lungo termine un upside sulla ristrutturazione di Gm e sullo sviluppo di nuovi prodotti - spiegano gli esperti in una nota - l'intensificarsi della bufera sull'industria automobilistica e l'aumento della pressione a livello di liquidità suggerisce che il ritorno a tale proposta non è giustificata da rischi, almeno nel breve termine". Citi ha rimesso mano anche al target price su Ford, che sceso da 8,50 a 7 dollari. Il broker ha anche tagliato le stime sull'utile per azione (eps) ridotte a -0,46 dollari per il 2008, a -0,05 dollari nel 2009 e a +0,56 dollari nel 2010.
COMMENTA LA NOTIZIA