FonSai: voci su salita Palladio al 10%, azzerati i guadagni della mattinata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fondiaria-Sai riduce i guadagni a Piazza Affari, dopo una partenza con il botto. Al momento il titolo è sospeso in rialzo teorico dell’1,49% a 1,633 euro, avendo chiuso la seduta con un progresso del 18,31%. A spingere al rialzo le azioni le continue indiscrezioni di stampa su Palladio. Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, la finanziaria, dallo scorso 9 febbraio al 2,25% del capitale, starebbe puntando al 10% della compagnia assicurativa come primo obiettivo. In più, sempre secondo il quotidiano di Confindustria, sarebbero in corso rastrellamenti di azioni da parte di altri potenziali investitori. Tra questi spunta il nome di Sator di Matteo Arpe, che sarebbe interessato ad una quota rilevante, ma anche quello del numero uno di Luxottica Leonardo del Vecchio e l’amministratore delegato di De Agostini, Lorenzo Pelliccioli. “Ci aspettiamo – commenta Intermonte nella nota odierna – che queste aspettative mantengano elevato l’interesse speculativo sul titolo nelle prossime settimane. Restiamo perplessi su ipotesi alternative ad Unipol che siano considerate ostili dai creditori di FonSai Unicredit e Mediobanca mentre non sono ancora chiare le intenzioni finali di Palladio e degli altri potenziali soci”, conclude il broker che conferma la raccomandazione neutral e il prezzo obiettivo a 0,60 euro.