FonSai: via libera dal Cda alla fusione con Unipol, prosegue valutazione offerta Sator-Palladio

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 12/06/2012 - 08:25
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Il Cda di Fondiaria-Sai ha analizzato la controproposta ricevuta da Unipol Gruppo Finanziario e ha deliberato, a maggioranza, di comunicare alla compagnia bolognese la propria disponibilità a procedere all'ulteriore definizione dell'operazione di integrazione sulla base della suddetta proposta e precisamente sulla base di una partecipazione degli attuali soci ordinari di FonSai diversi da Premafin, pari al 27,45% del capitale ordinario. Lo rende noto la società in un comunicato. Tale decisione, prosegue la nota, si fonda sul presupposto essenziale che venga definito da Unipol nel più breve tempo possibile il modo con cui verranno superate le sopravvenute incertezze concernenti l'esenzione dall'obbligo di Opa. Alla luce di quanto precede, il Consiglio ha dato mandato all'amministratore delegato ed al direttore generale di verificare con Unipol e con Mediobanca, in qualità di global coordinator, le modalità con cui procedere rapidamente alla definizione dei tempi e delle modalità di garanzia e di esecuzione del progettato aumento di capitale di FonSai. Il board ha dato inoltre mandato all'amministratore delegato ed al direttore generale di comunicare a Sator Capital e Palladio Finanziaria, in relazione alla proposta da questa formulata la disponibilità a valutarla congiuntamente, in particolare negoziando in buona fede, e senza nessun obbligo di esclusiva, i tempi e le modalità dell'operazione e consentendo l'accesso ad una due diligence con un perimetro e tempi da definire, fermo restando che il consorzio di garanzia dell'aumento di capitale previsto da tale proposta potrà essere promosso in caso di esito positivo del negoziato.
COMMENTA LA NOTIZIA