FonSai: Unipol e Mediobanca preferiscono offerta di Unipol, +6,46% sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 24/02/2012 - 10:03
Quotazione: FONDIARIA-SAI
La mossa a sorpresa di Sator e Palladio su Premafin non ha riscosso particolare successo dagli attori coinvolti nella vicenda Fondiaria-Sai. Sia Unicredit che Mediobanca, tra le principali finanziatrici della famiglia Ligresti e di Premafin su cui Piazza Cordusio è esposta per 111 miliardi e Piazzetta Cuccia per 75, hanno espresso il loro favore per la soluzione portata avanti daUnipol per i risvolti industriali insiti nell'operazione. I Ligresti invece hanno dichiarato che prenderanno sotto esame la nuova offerta. "Sottolineiamo comunque - commenta Equita nella nota odierna - che la famiglia ha firmato un accordo vincolante con Unipol la cui rescissione potrebbe avere conseguenze significative dal punto di vista giuridico e patrimoniale". Così la Sim milanese che conferma il giudizio hold sul titolo FonSai e target price a 0,56 euro. Dopo un avvio sotto tono, il titolo della compagnia assicurativa balza del 6,46% a quota 1,565. Ancora in netto rialzo Premafin: dopo l'expoit di ieri al momento è sospesa per eccesso di rialzo con un progresso teorico del 10,17% a 0,415 euro. Bene anche Unipol (+1,64%) e Milano Assicurazioni (+3,52%).
COMMENTA LA NOTIZIA