1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

FonSai: titolo in Borsa beneficia dell’ok da Ivass a fusione con Unipol

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Positiva Fondiaria-Sai all’indomani del via libera da parte dell’Ivass alla fusione con Unipol, oltre che con Premafin e Milano Assicurazioni. Secondo l’organo di vigilanza l’integrazione rispetta il criterio di sana e prudente gestione e la nuova entità nascente è dotata di un adeguato Solvency e di attivi idonei alla copertura delle riserve. L’istituto di vigilanza ha poi fornito delle raccomandazioni: con una lettera indirizzata a Unipol, l’Ivass tra le altre cose ha richiesto interventi in tema di governance, adeguate politiche di distribuzione degli utili, rafforzamento di procedure e controlli in alcune aree, inclusi gli investimenti in titoli strutturati e il rischio di riservazione. Tutte richieste che saranno monitorate dall’authority.

“Da verificare l’intervento sulla politica di dividendo anche se crediamo sia legato ad una maggiore prudenza richiesta rispetto alla previsione di piano industriale che proietta un payout target compreso tra il 60 e l’80%”. Così Equita che mantiene il giudizio buy su FonSai e target price a 1,94 euro. “Il nostro modello sconta per Unipol-Sai e Unipol un pay out già più conservativo. La fusione potrà avere luogo anche nel caso in cui i soci di risparmio della Milano si opponessero al piano”.

Ottenuto il via libera dall’Ivass, per la Sim milanese occorrerà ora attendere il via libera delle assemblee delle società coinvolte. “Tenuto conto dei tempi tecnici di convocazione è ragionevole che queste si possano tenere nel mese di settembre, permettendo di giungere alla fusione definitiva entro novembre-dicembre con effetti retrodatati ad inizio 2013. Il via libera sostanzialmente incondizionato è un`ottima notizia per tutti i titoli coinvolti nel deal”, concludono gli esperti.