1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fonsai progetta joint-venture nel ramo danni con Bpvn

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fondiaria-Sai ha allo studio la creazione di una joint-venture nel ramo danni con la Banca Popolare di Verona e Novara, progetto per il quale è già stata avanzata la richiesta di autorizzazione all’Isvap come ha confermato una fonte interna alla società dopo le indiscrezioni circolate sulla stampa odierna. Le due compagnie completerebbero così la joint-venture che le vede collaborare nel ramo vita. Il titolo reagisce con indifferenza alla notizia muovendosi poco al di sotto della linea di parità a 18,29 euro (-0,29%). Anche i volumi sono deboli con 82.000 pezzi passati di mano contro una media a trenta giorni di poco superiore ai 300.000. La notizia viene considerata positiva dagli analisti di Rasbank che confermano il giudizio “outperform” sulle azioni ordinarie e risparmio della società con prezzi obiettivo rispettivamente a 20.1 e 12,1 euro. Alla base del giudizio il fatto che “Con un accordo non troppo oneroso FonSai potrà collocare polizze danni utilizzando 400 sportelli e ampliando la capillarità della propria presenza”. Allo stesso tempo però da Rasbank viene sottolieneata la necessità per FonSai di “Un ribilanciamento verso il ramo vita all’interno del proprio portafoglio premi dove i primi tentativi di riequilibrio sembrano essere stati attivati, tant’è che i premi del vita, al semestre 2004, crescono ad un tasso del 33% a fronte di una crescita del 3% del danni.