1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

FonSai: conti 2012 sotto le attese per maxi svalutazioni, in rosso il titolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Conti sotto le attese per Fondiaria-Sai a causa della pesante pulizia di bilancio messa in campo. La perdita netta è stata di 750 milioni di euro contro i 328 milioni previsti. Sul risultato hanno inciso un significativo rafforzamento delle riserve sinistri di esercizi precedenti per 808 milioni di euro e impairment complessivamente pari a 742 milioni riferibili all’impatto negativo derivante dalla svalutazione di strumenti finanziari disponibili per la vendita (188 milioni), su immobili e iniziative immobiliari (294 milioni) e su avviamenti di controllate (260 milioni), nonché la svalutazione dei crediti vantati nei confronti del fallimento delle società Im.Co. e Sinergia con un effetto di 86 milioni di euro.

Il combined ratio chiude l’esercizio a 103,8% contro 102,8% atteso e al netto del rafforzamento straordinario si è attestato a 90,1% contro 92,5% stimato. I numeri 2012 portano inoltre il Solvency I di FonSai stand alone al 110% contro 127% previsto. La differenza si spiega con i maggiori accantonamenti a riserva danni e probabilmente al fatto che parte del miglioramento della riserva Afs (positiva per 258 milioni a fine anno non ha inciso sul margine (le plusvalenze latenti non sono infatti contabilizzate nel Solvency I), commenta Equita nella nota odierna.

“La nostra impressione complessiva sui numeri – prosegue la Sim milanese – è leggermente negativa soprattutto per il Solvency I: si tenga però conto che occorrerà verificare il Solvency I pro forma della Unipol Sai ossia della nuova entità post merger che beneficerà dell’inclusione nel perimetro di Unipol Assicurazioni (in prima approssimazione stimiamo un Solvency pro forma comunque nell`intorno del 130% scontando il peggioramento dello spread e i minori utili di FonSai). Il titolo a Piazza Affari arretra dell’1,99% a 1,283 euro.