Fondiaria, una scommessa dal rischio limitato rispetto ala rendimento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Peggior titolo del Ftse Mib nella passata ottava con una performance negativa pari all’11,90%, Fondiaria Sai potrebbe approfittare del segnale rialzista per intraprendere la via del ritracciamento dell’importante movimento ribassista compiuto dal primo di novembre. Dai massimi di inizio mese il titolo ha lasciato sul terreno oltre il 33%. Considerando che le azioni del gruppo assicurativo fiorentino hanno già registrato dei valori in prossimità del secondo target indicato dalla strategia ribassista indicata lo scorso 11 novembre, target ottenuto estendendo la figura disegnata nei mesi passati, è dunque possibile intraprendere una strategia rialzista che permetta, a fronte di un limitato rischio, di incamerare una parte del possibile rimbalzo. A sostegno di questa visione vi è anche la constatazione che sul grafico a 30 minuti il titolo a violato al rialzo la trendline di breve ottenuta con i massimi decrescenti del 23 e del 26 novembre . In quest’ottica è dunque possibile entrare long a 5,69 euro, posizionare lo stop a 5,63 euro e puntare come primo target a 6,18 euro e successivamente a 6,60 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…