Fondiaria Sai rialza la testa, Cheuvreux la vede a 39 euro

Inviato da Redazione il Mer, 29/03/2006 - 11:48
Quotazione: FONDIARIA-SAI
Fondiaria Sai rialza la testa a Piazza Affari dopo lo scivolone della vigilia. Il titolo della compagnia assicurativa guidata da Jonella Ligresti sale di oltre due punti percentuali, scambiando a quota 33,23 euro. Vivaci gli scambi che interessano l'azione: sono, infatti, passati di mano 6mila pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 1,1 milioni di pezzi. FonSai è stata impegnata ieri con la prova del bilancio. Una sorta di mission impossible per la compagnia. Ieri l'ad Ruffolo ha infatti confuso gli analisti per due motivi: il primo è stato il dato sull'embedded value salito a 5,28 miliardi nel 2005 contro un dato 2004 di 5,4 miliardi, che però andava riscritto secondo la normativa Ifrs e secondo è incappato nell'eccesso di capitale che resta in pancia al gruppo e su cui non è stata spiegata la destinazione. La notte ha però portato consiglio. Così oggi gli analisti scrivono un'altra storia a proposito di FonSai. E' il caso degli esperti di Cheuvreux che hanno alzato le stime di utile per azione 2006-2008 in media dell'8%. L'Eps 2006 passa da 2,53 a 2,70 euro, quello 2007 da 2,42 a 2,60 euro e quello 2008 da 2,32 a 2,59 euro. Un "ritocchino" che ha avuto un riflesso diretto sulla valutazione dell'azione che secondo questi analisti può arrivare a valere fino a 39 euro dai precedenti 35,7 euro. Nessun cambiamento alla raccomandazione. Fondiaria Sai è già inserita nella selected list di Cheuvreux. "Il titolo tratta 12 volte le stime di utile netto 2006 contro le 15 volte di Toro Assicurazioni", spiegano ancora. "Altre buone notizie dovrebbero arrivare dal piano industriale in programma il prossimo 11 aprile", concludono.
COMMENTA LA NOTIZIA